caratteristiche gara regolarità, vetture storiche e sportive, Modena cento ore classic







caratteristiche gara regolarità, vetture storiche e sportive, prove a cronometro, corse in circuito auto storiche, Modena cento ore classic

A A A
Caratteristiche

La “Cento Ore” è un entusiasmante viaggio su uno splendido percorso con gare in pista e prove speciali in salita su strade chiuse, completate da serate uniche in posti spettacolari che caratterizzano il taglio turistico e culturale dell’evento. E' possibile iscriversi alla sezione Velocità o Regolarità: è l’unico evento in Italia a offrire tutto questo!

La Cento Ore è una perfetta combinazione di turismo di lusso e competizione fin dal 2000, e dal 2012 è organizzata da un gruppo di appassionati professionisti della Scuderia Tricolore e di Canossa Events.

L’obiettivo principale per chi partecipa alla Modena Cento Ore Classic è vivere pienamente i cinque giorni attraverso l’Italia, e arrivare in orario al controllo finale a Modena sabato pomeriggio: anche in caso di mancato passaggio ad alcuni controlli orari o  prove speciali per problemi tecnici, a tutti i partecipanti  sarà comunque permesso completare la gara!

Per iscriversi, occorre per prima cosa scegliere la categoria.
Velocità: guida più veloce che puoi!
Nella sezione velocità, la classifica finale è calcolata sommando i tempi ottenuti nelle gare in pista e nelle prove speciali, a cui vengono aggiunte le eventuali penalità; la Classifica Compensata viene poi corretta con un coefficiente basato sull’età e sulle caratteristiche dell’auto.
Il pilota e il co-pilota devono possedere una licenza FIA internazionale o una licenza nazionale, e devono indossare caschi e tute approvati dalla FIA.
L’equipaggiamento della vettura deve rispettare i requisiti dell’Appendice K del Codice Sportivo FIA, ed è obbligatorio essere in possesso di un HTP FIA valido. Accettiamo automobili dal periodo C al periodo I (dal 1919 al 1981; per i periodi G-H-I è preferibile un passato sportivo) e dalle seguenti classi: OS, T-TC, GT-GTS, GTP, TSRC.
Anche le "biposto corsa" sono benvenute alla Cento Ore!
Pilota e co-pilota devono rimanere sempre insieme lungo tutto il percorso e durante le prove speciali, mentre nelle gare in pista è ammesso solo un pilota. Nelle gare in pista, le vetture partono in griglia e la griglia è stabilita in base alla classifica provvisoria.
Regolarità: goditi il viaggio e porta un cronometro
Questa sezione è consigliata a chi preferisce godere al meglio dei piaceri del tour. La Regolarità ha una tabella di marcia leggermente più rilassata.
La sezione di Regolarità condivide lo stesso percorso della Velocità, e offre giri in pista e prove su strade chiuse al traffico!
Nelle gare in pista, ogni equipaggio deve completare il primo giro nel tempo che preferisce e dovrà ripetere lo stesso tempo nei giri successivi. Le prove su strada chiusa sono "prove di media", con la possibilità di scegliere tra media alta o bassa. In entrambi i casi l'anticipo o il ritardo rispetto al tempo previsto comporteranno punti di penalità che influiranno sulla classifica finale.
Pilota e co-pilota sono sempre insieme, anche in pista.
Per iscriversi alla sezione Regolarità è necessaria una vettura costruita entro il 1977 (con alcune eccezioni fino al 1985), e per gli equipaggi italiani è obbligatoria la fiche CSAI per la regolarità.
Pilota e copilota, se italiani, devono essere in possesso di una licenza di regolarità CSAI e di un certificato medico sportivo per l’automobilismo. Non è necessario indossare abbigliamento omologato, ma sia il pilota che il co-pilota devono indossare il casco durante le prove cronometrate (è sufficiente anche un casco da moto).

Ricordiamo che in entrambe le sezioni le auto sono soggette all’approvazione del comitato organizzatore. Se l'iscrizione dovesse essere rifiutata, sarà possibile proporre un’auto diversa, oppure la tassa di iscrizione verrà interamente rimborsata. 



Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]